Il governatore della Banca del Kenya pronto ad andare in prigione se il Paese accetta Bitcoin

- Annuncio pubblicitario -

Il governatore della banca centrale del Kenya, Patrick Njoroge, ha ammesso di aver subito pressioni esterne per convertire le riserve del Paese in Bitcoin (BTC).

In un incontro con i legislatori il 19 settembre, Njoroge ha descritto il piano come "pazzo", aggiungendo che la conversione dell'asset in Bitcoin sarebbe molto rischioso per natura volatile di beni digitali.

- Annuncio pubblicitario -

È interessante notare che il governatore si è detto pronto in prigione se il paese accetta Bitcoin durante il suo mandato. Egli ha detto:

“Ci sono state molte persone che mi hanno spinto a mettere i soldi di riserva del paese in Bitcoin. <…> Ho perso la testa su quella cosa pazzesca. "

Njoroge ha aggiunto che il Paese potrebbe decidere di adottare criptovalute solo se lo faranno fornire soluzioni per un problema specifico.

Ha aggiunto:

Le criptovalute non sono un mezzo preminente per pagamenti o altre attività. In qualche modo, sono migliori? La risposta è no, la sicurezza delle criptovalute non è superiore a quella del tuo conto bancario. Trattiamo la crittografia come qualcosa di esagerato, ma dobbiamo testarla correttamente per determinare se la crittografia risolve un problema. 

In particolare, la Banca centrale del Kenya ha avvertito le persone non dovrebbe utilizzare le criptovalute, citando i molti rischi coinvolti.

Uno studio recente lo ha dimostrato quattro milioni Gli investitori in criptovalute kenioti hanno perso denaro a causa del continuo sell-off nel mercato degli asset digitali.

Anche così, il Kenya è pieno di attività crittografiche. La Nigeria è il mercato più grande di Paxful a livello globale, il Kenya è attualmente il mercato il secondo più grande in Africa ed è un grande mercato giovedi in tutto il mondo.

Il Kenya ha più volume P2P 200 milioni di dollari nel 2021 e oltre 125 milioni di dollari nella prima metà del 2022.

Paxful ha continuato, “Prevediamo che il volume degli scambi in Kenya lo farà +25% entro il 2022”.

Paxful dice:

“Nel corso degli anni sempre più utenti africani trasferiscono denaro: la base totale di utenti che trasferisce denaro su Paxful è cresciuta di quasi il 140% in Kenya e di oltre il 115% in Ghana entro il 2021. Nel 2021, il Ghana ha registrato una crescita annuale del 95% in volume degli scambi. "


Vedi anche:

Vota questo post
- Annuncio pubblicitario -

COMMENTI

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito Web utilizza Akismet per limitare lo spam. Scopri come vengono approvati i tuoi commenti.

Forse sei interessato

Guardando indietro al mercato della scorsa settimana (19/9-25/9) con BTA

La scorsa settimana (19-09 settembre) è stata come previsto da molte persone, dopo che la Fed ha annunciato un nuovo aumento dei tassi di interesse all'alba...

La polizia internazionale dell'Interpol ricercata in tutto il mondo per Do Kwon

Il co-fondatore di Terraform Labs è accusato in Corea del Sud di uno schianto di...

Il numero "HODLed" di Bitcoin raggiunge il massimo da 5 anni nonostante il mercato ribassista

La principale criptovaluta non si è ripresa negli ultimi nove mesi, gli investitori stanno valutando altre strategie...

La DBS Bank di Singapore estende i servizi di criptovaluta a 100 clienti

Secondo un annuncio tramite Bloomberg, la DBS Bank di Singapore ha ampliato il suo servizio di trading di criptovalute a...

Il numero di indirizzi che inviano bitcoin agli scambi scende al minimo di 22 mesi

Con il calo del prezzo del bitcoin, ci sono state molte vendite da parte degli investitori. Questa tendenza al sell-off...

Articoli correlati

- Annuncio pubblicitario -